Come Pubblicizzare un sito Ecommerce nel 2021

Come pubblicizzare un sito ecommerce nel 2021 in maniera professionale? In questo articolo scoprirai vari suggerimenti applicabili sia al mondo B2B che B2C. 

L’ecommerce permette di aumentare le vendite, fidelizzare i clienti e attrarne di nuovi. Affinché l’investimento sia profittevole, ci sono alcune cose da tenere a mente. Un esempio di tecniche strategiche sono la SEO e l’email marketing. 

Senza dimenticare l’utilissimo content marketing che ti permette di inviare traffico gratuito sul tuo sito grazie ai contenuti, all’ottimizzazione e all’invio di email persuasive.

Senza questi elementi rischi di chiudere i battenti nel giro di pochi mesi. Sei curioso di scoprire come pubblicizzare un sito ecommerce nel 2021? Cominciamo subito!

Perché pubblicizzare un sito ecommerce

Prima di scoprire come pubblicizzare un sito ecommerce, capiamo perché è importante farlo. Con il commercio elettronico vendi a persone lontane e aumenti il fatturato. Nonché la notorietà del tuo marchio!

Scopriamo più da vicino le motivazioni per sponsorizzare la tua attività su internet:

  • Studiando la concorrenza puoi superarla. Desideri offrire un prodotto competitivo e originale? Scopri i punti deboli della concorrenza. Quali sono i difetti che rendono il prodotto dei tuoi concorrenti poco appetibile? Investi in indagini di mercato. Intervista centinaia di potenziali clienti e scopri cosa desiderano.
  • Entri in contatto con un numero illimitato di prospect. Attraverso internet un enorme lead possono entrare in affari con te. Investi in pubblicità digitale, contenuti e crea landing page persuasive.
  • Rendi profittevole l’investimento. Pianifica con accuratezza ogni passaggio per promuovere il tuo shop digitale. Le campagne di advertising consentono di ottenere ROAS e ROI interessanti. Con l’advertising attrai nuovi clienti, aumenti l’incasso e puoi investire nuovamente in promozione. L’obiettivo è creare un loop di investimento in comunicazione e acquisizione clienti.
  • Accresci la visibilità del marchio e dei prodotti. Investi in SEO e contenuti interessanti. Se desideri rivoluzionare il marchio, collabora con micro e grandi influencer. Maggiore riconoscibilità implica maggiore possibilità di vendere.

Da leggere: Quale Piattaforma Utilizzare Per Creare Un Ecommerce: 5 Opzioni Interessanti

Come spingere un sito ecommerce?

Non esiste una strategia univoca per sponsorizzare lo shop digitale. Infatti tra le variabili da ricordiamo troviamo:

  • Tipologia di attività – B2B, B2C;
  • Dimensioni del business – PMI, colossi nazionali e internazionali;
  • Mercato di riferimento – abbigliamento, salute, tecnologia, ecc;
  • Consapevolezza del mercato. I prospect sono consapevoli della tua offerta? Oppure si affidano a soluzioni senza pretese? Se vendi prodotti avanzati – e ad alto budget – investire in contenuti educativi è un must.

Le principali metodologie per promuovere uno shop si focalizzano principalmente sul mondo online. SEO, content, email marketing, collaborazioni con professionisti digital sono alla base del successo. Senza dimenticare la pubblicità sui social network di riferimento e su Google. 

Ecco quali altri investimenti in termini di marketing fare:

  • Investi nel content marketing. Sapevi che il content marketing è fondamentale per chiudere una trattativa? Ad affermarlo è uno studio condotto da HubSpot, specialmente nel mondo B2B. Circa “il 47% degli acquirenti vede da tre a cinque contenuti prima di entrare in contatto con un responsabile delle vendite.” [Fonte HubSpot]
    I benefici del content marketing non si limitano a ciò. I contenuti aumentano le interazioni sui social e sul blog e fanno atterrare il traffico sul tuo ecommerce – attraverso ricerche organiche su Google. Vuoi nutrire il rapporto con prospect e clienti? Crea contenuti mirati per i vari segmenti e condividili attraverso le email.
  • Stabilisci il budget per le azioni SEO. Sapevi che la ricerca organica è fondamentale nel panorama B2B? Ad evidenziare questo aspetto è uno studio realizzato da BrightEdge. Chi investe in SEO e ottimizzazione dei contenuti, ottiene il doppio degli incassi. La SEO ha dei costi non indifferenti ma il ROI è elevato e i benefici durano per anni. Oltre a conquistare le vette della SERP, conquistarti la mente di potenziali clienti.
  • Investi negli annunci Google. La pubblicità digitale ha costi competitivi e accessibili per qualsiasi tasca. Perché investire in advertising su Google? Lascio la parola ad un estratto di uno studio concluso da Clutch. “Tre quarti delle persone (75%) sostengono che gli annunci di ricerca a pagamento rendono più facile trovare le informazioni che stanno cercando su un sito web o un motore di ricerca.”
  • Non trascurare la pubblicità su Facebook. Il social blu è il terzo sito più visitato al mondo e la seconda app più scaricata. [Fonte HootSuite]. Nel caso delle PMI, ciò si traduce nella possibilità di vendere su scala mondiale. Infatti, Facebook conta più di 2 miliardi di utenti spalmati in ogni parte del globo.
  • Crea una solida strategia di email marketing. L’email marketing è un canale privilegiato per instaurare un rapporto con i clienti. Lo scorso anno il mercato del DEM ha raggiunto una cifra da capogiro: più di 7 miliardi di dollari. Secondo le stime di Statista, nel 2027 il valore aumenterà del 140% – ovvero quasi 18 miliardi di dollari!

Hai bisogno di un piano strategico e su misura per fare digital advertising? Clicca qui per richiedere una consulenza gratuita. 

Analizzeremo le potenzialità del tuo business con la pubblicità digitale.

Da leggere: Come Realizzare Un Sito Ecommerce

Come pubblicizzare in rete con LinkedIn e la suite Google?

Vuoi sapere come pubblicizzare un sito ecommerce nel 2021 in maniera professionale con altri metodi? Ne ho selezionati tre ed ognuno si applica alla perfezione sia nel mondo B2B che B2C.

  1. Sbarca su LinkedIn e crea contenuti accattivanti. LinkedIn ha conquistato il cuore di quasi 21 milioni di italiani. LinkedIn è il social dei professionisti: è la piattaforma perfetta per chi opera nel B2B. Infatti, consente di entrare in contatto con manager, CEO e altre figure di rilievo. In primis riduci le distanze, aumenti l’awareness del tuo marchio e mostri ciò di cui la tua azienda è capace. Fra i vantaggi principali: maggiore interazione, l’analisi della concorrenza e del mercato. Ti piacerebbe differenziare la comunicazione aziendale? Mostra statistiche, promuovi webinar e condividi opinioni. Inoltre, crea contenuti che possono educare i tuoi potenziali clienti.
  2. Sfrutta il secondo motore di ricerca: YouTube. Il social dei video è il secondo sito più visitato al mondo. I contenuti più amati sono: guide in chiave “how-to”, interviste, dimostrazioni e consigli. L’obiettivo di ogni contenuto? L’insegnamento. YouTube è il posto dove imparare nuove abilità, ampliare le conoscenze e migliorarsi.
  3. Crea un profilo Google My Business e lavora sulla Local SEO. Come ogni prodotto offerto da big-G, anche Google My Business è totalmente gratuito. Quali sono i benefici di questo fantastico tool? Con GMB raccogli feedback, interagisci con i clienti e appari sulle ricerche geolocalizzate. Puoi personalizzarla inserendo: l’indirizzo, gli orari di apertura, i dati di contatto. Inoltre, puoi mostrare la media delle recensioni e le opinioni dei clienti.

Come pubblicizzare un prodotto da vendere?

Parlando di come pubblicizzare un ecommerce potresti chiederti se esistono tecniche persuasive avanzate. La risposta è sì e lo strumento ideale sono le landing e sales pages.

  • Crea landing page ad alta conversione per pubblicizzare i tuoi prodotti. La landing page serve per chiudere una vendita evidenziando i benefici del prodotto. La landing eccellente mostra i vantaggi del prodotto e le opinioni di chi lo ha già acquistato. Inoltre, suscita una sensazione di urgenza nell’acquistare il prodotto il prima possibile. Ogni landing  eccellente converte l’utente in cliente.

Da leggere: Landing page: come usarla per il tuo Business

Come Pubblicizzare un sito Ecommerce nel 2021 in 6 passi

Gestire un ecommerce è un lavoro a tempo pieno ma regala enormi soddisfazioni, soprattutto se nasce con l’intenzione di soddisfare utenti e clienti. In questo articolo hai scoperto le motivazioni, le modalità e i migliori suggerimenti.

Ecco un breve recap per ricordare come pubblicizzare un sito ecommerce nel 2021.

  1. Analizza il mercato, la concorrenza e i desideri dei potenziali clienti;
  2. Pensa in ottica di digital marketing. Crea contenuti, investi in SEO, in email marketing e advertising;
  3. Crea un piano editoriale su LinkedIn. Entra in contatto con appassionati del marchio, prospect e clienti;
  4. Pianifica contenuti educativi su YouTube. Individua le esigenze della tua nicchia di mercato e affrontale nei video;
  5. Non trascurare la Local SEO, crea in un profilo Google My Business ottimizzato;
  6. Avvaliti di landing persuasive. Elenca i benefici, condividi le testimonianze e conquista la mente dell’utente.

Hai bisogno di una consulenza strategica e di un piano d’azione mirato? Noi di The Digital Team aiutiamo i nostri clienti a conquistare la vetta di Google ed il cuore dei loro clienti.

Clicca qui per fissare una call strategica. Cominciamo ad aumentare la notorietà del tuo ecommerce! Michele Fazi ti illustrerà le migliori tecniche digitali per promuovere il tuo brand.

Partita Iva e C.F: 02005380668 | Iscrizione registro imprese: REA AQ-137029 | © 2021 The Digital World S.r.l.