Facebook introduce nuove regole per la Privacy

blog Facebook ADV
Spendere al meglio 100 euro in Facebook ADS
12 Aprile 2018
GDPR
GDPR: cosa cambia per i siti web
2 Maggio 2018
Vedi tutti

Facebook introduce nuove regole per la Privacy

Facebook Privacy

Il 25 maggio 2018 entrerà in vigore il nuovo Regolamento Generale Europeo sulla Protezione dei Dati della UE (GDPR). Facebook si è dovuto adattare per non incorrere in sanzioni

Facebook ha annunciato diverse misure per dare alle persone un maggiore controllo sulla loro privacy e spiegare come vengono usati i dati. Oggi il social di Zuckerberg annuncia una nuova esperienza legata alla privacy per gli utenti su Facebook.

A tutti – indipendentemente da dove vivono – sarà chiesto di rivedere le informazioni su come Facebook usa i dati e di compiere scelte in merito alla loro privacy su Facebook. Questo avverrà in Europa a partire da questa settimana.

Cosa cambia con il GDPR

Vi abbiamo riassunto i punti principali del nuovo decreto dell’UE per proteggere i nostri dati personali:

  • Si introducono regole più chiare su informativa e consenso;
  • Vengono definiti i limiti al trattamento automatizzato dei dati personali;
  • Sono poste le basi per l’esercizio di nuovi diritti;
  • Vengono stabiliti criteri rigorosi per il trasferimento degli stessi al di fuori dell’Ue;
  • Sono fissate norme rigorose per i casi di violazione dei dati

Quali sono le novità per Facebook

Quando il GDPR è stato finalizzato, ci siamo resi conto che si trattava di un’opportunità per investire ancora di più nella privacy. Vogliamo non solo rispettare la legge, ma anche andare oltre i nostri obblighi per costruire nuove e migliori esperienze di privacy per tutti su Facebook.

Sostanzialmente, cosa cambierà per il social network più utilizzato dagli italiani?

Inserzioni basate sui dati forniti dai partner pubblicitari

Le inserzioni su Facebook sono più rilevanti quando usiamo i dati forniti da partner pubblicitari, come siti e applicazioni che utilizzano strumenti di business come il nostro pulsante Mi piace. Agli utenti verrà chiesto  di rivedere le informazioni su questo tipo di pubblicità e di scegliere se vogliono o meno che vengano usati i dati dei partner per mostrare loro le inserzioni pubblicitarie.

Informazioni sul profilo

Se una persona ha scelto di condividere informazioni politiche, religiose e sulla situazione sentimentale sul proprio profilo, le verrà chiesto di scegliere se vuole continuare a condividerle e lasciare usare queste informazioni. Come sempre, l’inserimento di queste informazioni nel profilo è completamente facoltativo. Sarà più facile, per gli utenti, cancellarle.

Il consenso al riconoscimento facciale

Da oltre sei anni Facebook offre prodotti che utilizzano il riconoscimento facciale nella maggior parte del mondo. Nell’ambito di questo aggiornamento, ai cittadini dell’UE viene data la scelta di attivare il riconoscimento facciale o meno.

Retargeting

Se utilizzi il Facebook Pixel, devi creare una Policy che informi gli utenti del tuo metodo di profilazione.

 

Vuoi saperne di più? Contattaci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi una consulenza gratuita?