GDPR: cosa cambia per i siti web

Facebook Privacy
Facebook introduce nuove regole per la Privacy
19 Aprile 2018
facebook local
Facebook Local: l’App per promuovere Aziende ed Eventi
10 Maggio 2018
Vedi tutti

GDPR: cosa cambia per i siti web

GDPR

L’aggiornamento del GDPR è al centro delle attenzioni degli addetti ai lavori. Sei pronto al cambiamento?

Che cos’è il GDPR

Il nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati definisce cosa sono i dati personali e i soggetti coinvolti. Detta, inoltre, le linee guida necessarie a prevenire gli abusi e migliorare la sicurezza di tali dati. Il GDPR entrerà in vigore il 25 maggio 2018.

Chi gestisce  dati personali ha delle responsabilità nei confronti degli utenti nel momento in vengono raccolti, archiviati e trattati i dati personali forniti in fase di registrazione.

Cosa stiamo facendo per tutelarti?

Noi di The Digital World  rispettiamo la privacy dei nostri utenti. Abbiamo inserito all’interno del nostro sito la giusta informativa rispetto ai dati personali che trattiamo, le modalità con cui vengono raccolti e gestiti, le finalità e le tempistiche relative alla cancellazione.

Cosa sapere per essere in regola

Imprese ed enti pubblici sono impreparati ad accogliere le novità del maggio 2018 con il nuovo regolamento sulla protezione dei dati personali. Cosa sapere?

Il GDPR ridisegna il concetto di privacy introducendo norme specifiche su modalità di trattamento dei dati, diritti dei soggetti interessati, chi è responsabile dei dati, modalità di comunicazione di eventuali violazioni subite, sanzioni per l’infrazione del regolamento.

Per essere conformi al GDPR le aziende devono prepararsi in anticipo, rivendo le proprie policy e, se necessario, adeguandole alle richieste del regolamento.

Notifica delle violazioni

Le aziende hanno l’obbligo di notificare alle autorità competenti e ai soggetti interessati le violazioni di dati che possono mettere a rischio “i diritti e le libertà degli individui”. La notifica deve avvenire entro 72 ore dalla presa d’atto della violazione.

Il diritto di accesso ai dati

Le aziende devono garantire agli utenti il diritto di sapere se i loro dati vengono elaborati, dove e a quale scopo. Inoltre, se richiesti, devono fornire i dati personali al soggetto interessato, in modo gratuito e in formato elettronico.

Il diritto all’oblio

Gli utenti hanno diritto alla cancellazione dei propri dati personali. Quando si applica il diritto all’oblio? Quando l’utente non vuole mantenere il consenso al trattamento dei suoi dati e non ci sono ragioni legittime per conservarli.

La nostra formazione

Non basta andare avanti a colpi di norme e diritti: c’è bisogno anche di consapevolezza. Ecco perché stiamo studiando per essere pronti a rispondere alle vostre domande. Il nostro impegno verso i nostri clienti è di essere trasparenti e fornire un servizio di consulenza a 360°.

In conclusione

Le società che raccolgono o trattano dati personali devono spiegare in modo chiaro agli utenti tutte le condizioni che regolano raccolta e trattamento dei dati.

È responsabilità di chi raccoglie e gestisce i dati redigere termini e condizioni in un linguaggio semplice, comprensibile a tutti i cittadini, senza possibilità di equivoco.

 

THE DIGITAL WORLD non si ferma mai! Contattaci per avere maggiori informazioni!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi una consulenza gratuita?